X Milano

Posted on venerdì 27 maggio 2011 by Lorenzo Lipparini in , ,
Se domenica 29 e lunedì 30 maggio, al secondo turno delle elezioni milanesi, Giuliano Pisapia arriverà primo, a Palazzo Marino ci sarà anche un eletto radicale.
Sette candidati della Lista Bonino Pannella sono già entrati nei Consigli di altrettante zone della città.
È la prima volta che questo accade, grazie a oltre 10.000 milanesi che hanno scelto di portare i temi della legalità, della trasparenza e della qualità dell’ambiente al centro del dibattito in campagna elettorale e nei prossimi 5 anni.
È stato un percorso che è partito da lontano, in compagnia di tanti che a Milano, da una vita, fanno politica militante, e che negli ultimi mesi si sono trovati insieme a molte nuove energie.
Da Milano siamo riusciti a far emergere lo scandalo del malcostume (diffuso e datato) delle illegalità di una certa politica, ben impersonata dal sistema di potere di Firmigoni e delle sue firme false.
Da Milano, con oltre 24.000 cittadini, abbiamo fatto vivere la più grande iniziativa civica degli ultimi anni con i 5 referendum per l’ambiente che si voteranno il 12 e 13 giugno.
Abbiamo lavorato molto e investito su una squadra di oltre 150 candidati per il Consiglio Comunale e le Zone, con il sostegno e il coinvolgimento personali, tra gli altri, di Emma Bonino e Marco Pannella.
Il risultato fin qui ottenuto non era scontato, a fronte dei mezzi scarsi, delle scorrettezze (e spesso delle volgarità) della “concorrenza”, delle difficoltà del voto amministrativo, dei costi ingenti.
Siamo arrivati a questo punto grazie a un gruppo unito e all’aiuto di tutti voi, contrapponendo le nostre politiche e il nostro metodo laico e liberale alle logiche spartitorie e opache della brutta politica.

Domenica e lunedì serve tornare al voto e far vincere Giuliano Pisapia.

Da settimana prossima, con un Sindaco garantista e indipendente, si riparte ancora più determinati, a cominciare dai nostri referendum, con l’impegno per costruire l’alternativa.
Come è stato detto, dobbiamo riappropriarci delle parole Amore e Libertà: con il passaparola delle ultime ore, con gli ultimi appelli e la mobilitazione di cui siamo capaci spero di trovarvi tutti lunedì a festeggiare insieme.

Buon voto.

0 commenti:

Posta un commento